NINNI, SPOLETO TREBBIANO SPOLETINO DOC
“Poggio del Vescovo” 2019

15,00

Il vino si presenta all’olfatto con note di fiori bianchi e spiccati sentori di idrocarburi, in bocca dona freschezza sapidità e una spiccata acidità. Un vino capace di migliorare e mantenere inalterate nel tempo ognuna delle note descritte anche a distanza di 7/10 anni.

Disponibile

Descrizione


Annata: 2019
Denominazione: Spoleto Trebbiano Spoletino DOC
Uvaggi: 100% Trebbiano Spoletino
Luogo: Spoleto
Vinificazione e affinamento: Vinificazione : Acciaio Inox, Fermentazione: con lieviti autoctoni in acciaio Inox , Affinamento : 10 mesi in acciaio inox, 3 mesi in bottiglia
Formato: 750 ml
Alcol: 13%
Contiene solfiti
Temperatura di servizio: 10°C
Abbinamenti: antipasti, primi piatti di terra, pesci alla griglia (anche di acqua dolce), zuppe di legumi e cereali, formaggi di media stagionatura

Informazioni aggiuntive

a

SPOLETO TREBBIANO SPOLETINO DOC

Vino capace di rappresentare la tradizione spoletina, visto l’utilizzo di almeno l’85% della varietà autoctona del territorio: il trebbiano spoletino, appunto. Un bianco dagli aromi freschi e piacevoli, capace di una bocca di buona struttura e intensità, caratterizzata da un finale agrumato e persistente. Tanto gradevole in gioventù quanto capace di affinare in bottiglia. Lo Spoleto Trebbiano Spoletino DOC può essere prodotto anche nella versione “Superiore”: in questo caso è però richiesto un grado alcolico minimo e un estratto maggiore. Intenso al naso e avvolgente in bocca, ha buona struttura e finale in crescendo.

UVAGGI: Trebbiano Spoletino minimo 85%, altre uve autorizzate da 0% a 15%

Recensioni

  1. Consorzio

    L’Azienda a gestione famigliare nasce nel 2012 per la passione del proprietario Gianluca Piernera, amante del vino della natura. Le vigne si estendono in 3 piccoli appezzamenti per una estensione totale di circa 3 ettari, in maggior parte coltivati con uve di trebbiano spoletino dalle quali prende il nome la riconosciuta Spoleto DOC. Tutti i vigneti sono inerbiti a trifoglio per la concimazione del terreno in modo naturale durante lo sfalcio dello stesso. In vigna ed in cantina si lavora nel pieno rispetto della natura senza l’utilizzo di prodotti sistemici o prodotti ad uso enologico comunque ammessi. Quanto descritto non tratta metodi bio o non bio, ma vuole esprimere l’equilibrio di lavoro, portando sulla tavola un vino fatto con l’uva vera ricavato nel pieno rispetto della natura.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *