TENUTA CASTELBUONO – LUNELLI, MONTEFALCO ROSSO DOC
“Ziggurat” 2018

11,00

Al naso colpisce subito per l’eleganza e la complessità degli aromi aperti di ciliegia e marasca, chiodi di garofano e per finire essenze balsamiche. La stessa eleganza si trova in bocca, un vino di equilibrio, avvolgente, fresco e di notevole potenza, che ha già la sua piena bevibilità ma che potrà avvalersi positivamente anche di un certo invecchiamento.

Descrizione


Annata: 2018
Denominazione: Montefalco Rosso DOC
Uvaggi: 70% Sangiovese, 15% Cabernet Sauvignon e Merlot, 15% vitigno autoctono del territorio
Luogo: Bevagna e Montefalco
Vinificazione e affinamento: Premacerazione a freddo a 12°C per circa 20 ore. Temperatura massima di fermentazione 26-28°C in acciaio. Tempo di macerazione 15-20 giorni. Maturazione 12 mesi in barrique e tonneaux da 500litri. Affinamento minimo 6 mesi in bottiglia.
Formato: 750 ml
Alcol: 14%
Contiene solfiti
Temperatura di servizio: 16°C
Abbinamenti: Primi piatti strutturati, paste ripiene, carni arrosto e alla griglia, formaggi di media stagionatura, carni alla brace e arrosto, pizza, zuppe di pesce.

Informazioni aggiuntive

a

MONTEFALCO ROSSO DOC

Un grande vino del territorio per intensità e personalità, capace di unire struttura ed eleganza, complessità e bevibilità.
L’uva principale è il Sangiovese, da sempre protagonista dei colli intorno a Montefalco, capace di risultati originali, fortemente aderenti ai caratteri del territorio. Vino della tradizione, dunque, che vede anche l’impiego di Sagrantino e altre varietà a bacca nera.

UVAGGI: Sangiovese dal 60% al 80%, Sagrantino dal 10% al 25%, altre uve autorizzate da 0% al 30%

Recensioni

  1. Consorzio

    La Tenuta Castelbuono, acquisita nel 2001, è espressione del progetto della famiglia Lunelli di costituire alcune tenute al di là del Trentino in cui creare vini fermi che condividano la stessa ricerca dell’eccellenza delle bollicine Ferrari Trento Doc. Interamente dedicata alla produzione di vini potenti e affascinanti come il Montefalco Sagrantino e il Montefalco Rosso, la tenuta si trova nel cuore dell’Umbria ed è resa unica dal Carapace, la cantina-scultura realizzata dal maestro Arnaldo Pomodoro. Gli sforzi della famiglia si sono concentrati inizialmente sui vigneti: 30 ettari vitati nei comuni di Bevagna e Montefalco ora convertiti al biologico e creazione di nuovi impianti con la valorizzazione di quelli esistenti tramite un articolato progetto di selezione dei cloni. Nel 2003 ha visto la luce il Montefalco Sagrantino, e nell’anno successivo, il Montefalco Rosso. Nel 2012 è stato poi inaugurato il Carapace, una “cantina d’autore per vini d’autore”, opera unica in cui arte, natura, scultura e vino dialogano sottolineando l’eccezionalità sia del contenente che del contenuto. È qui che hanno origine questi grandi vini rossi, frutto della passione e tradizione della famiglia Lunelli.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *