TENUTA CASTELBUONO – LUNELLI, MONTEFALCO SAGRANTINO PASSITO DOCG
2015

25,00

All’esame visivo affascina per il colore rosso rubino di ricca luminosità.
È splendido nei suoi profumi di mirtillo e more in confettura, con note di bergamotto ben accompagnate da ricordi di liquirizia e delicato infuso di erbe aromatiche. In bocca è pieno e armonico, scalpitante e ricco di sapori fruttati. Deliziosamente dolce, è bilanciato da un intrigante finale tannico.

Descrizione


Annata: 2015
Denominazione: Montefalco Sagrantino Passito DOCG
Uvaggi: 100% Sagrantino
Luogo: Bevagna e Montefalco
Vinificazione e affinamento: Appassimento su graticci per tre mesi, Premacerazione a freddo a 12°C per circa 20 ore. Temperatura massima di fermentazione 26-28°C in acciaio. Tempo di macerazione 15-20 giorni. Maturazione: 24 mesi in tonneaux, minimo 12 mesi in bottiglia.
Formato: 375 ml
Alcol: 12%
Contiene solfiti
Temperatura di servizio: 12°C
Abbinamenti: vino da meditazione, si accompagna a formaggi stagionati, dolci secchi, cioccolato fondente.

Informazioni aggiuntive

a

MONTEFALCO SAGRANTINO PASSITO DOCG

Dall’uva Sagrantino si ottiene anche il tradizionale passito. I grappoli vengono scelti accuratamente e messi ad essiccare sui graticci per almeno 2 mesi; quindi si vinifica facendo fermentare il mosto con le bucce.
Il vino che si ottiene è molto particolare perché, pur essendo dolce, rimane piuttosto asciutto.

UVAGGI: Sagrantino 100%

Recensioni

  1. Consorzio

    La Tenuta Castelbuono, acquisita nel 2001, è espressione del progetto della famiglia Lunelli di costituire alcune tenute al di là del Trentino in cui creare vini fermi che condividano la stessa ricerca dell’eccellenza delle bollicine Ferrari Trento Doc. Interamente dedicata alla produzione di vini potenti e affascinanti come il Montefalco Sagrantino e il Montefalco Rosso, la tenuta si trova nel cuore dell’Umbria ed è resa unica dal Carapace, la cantina-scultura realizzata dal maestro Arnaldo Pomodoro. Gli sforzi della famiglia si sono concentrati inizialmente sui vigneti: 30 ettari vitati nei comuni di Bevagna e Montefalco ora convertiti al biologico e creazione di nuovi impianti con la valorizzazione di quelli esistenti tramite un articolato progetto di selezione dei cloni. Nel 2003 ha visto la luce il Montefalco Sagrantino, e nell’anno successivo, il Montefalco Rosso. Nel 2012 è stato poi inaugurato il Carapace, una “cantina d’autore per vini d’autore”, opera unica in cui arte, natura, scultura e vino dialogano sottolineando l’eccezionalità sia del contenente che del contenuto. È qui che hanno origine questi grandi vini rossi, frutto della passione e tradizione della famiglia Lunelli.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *